08 febbraio 2010

Carnevale 1988 - Comitato Folklorico Mazarese

A quell'epoca, un gruppo di appassionati gaudenti si adeperò ad organizzare un Carnevale cittadino creando il Comitato Folklorico Mazarese e lo realizzò per tre anni di seguito. Poi come tutto in questa città sfuma e si dilegua nelle nebbie del tempo. Il team era costituto da Nino Puma, Salvatore Gucciardi, Giovanni Giaramidaro Mannone e Vincenzo Foderà. Negli anni Duemila e stato da altri costituito un nuovo Comitato e c'è una ripresa d'interesse. Le foto che seguono sono un piccolo estratto delle foto di allora, che il gruppo d'amici realizzò. Se qualcuno avesse foto di quel periodo, sappia che sono ben accette.


Enzo Foderà, Nino Puma, Giovanni Giaramidaro Mannone, Salvatore Gucciardi 
(questa foto è dell'edizione 89)


Banda Musicale e Majorette - Via Vittorio Veneto






Sfilata di Carri in via Vittorio Veneto





06 febbraio 2010

Carnevale 1989 - Comitato Folklorico Mazarese

Enzo Foderà, nino Puma, Giovanni Giaramidaro Mannone, Salvatore Gucciardi






Farmacia ambulante e vu cumprà


L'on. Giovanni Spadolini e l'avvocato Giovanni Agnelli

Mike Bongiono e Pippo Baudo
... forse li volevano far sparire dalla TV con il para-diclorodifeniltricloroetano o DDT

Allora inventarono anche una nuova disciplina... sportiva
... il salto dei Carri















Peppe Lentini




Solo prestazioni cash



Leonid Il'ič Brežnev, guida del Soviet supremo





L'on. Giulio Andreotti




Farmacia ambulante




Esplode il fenomeno dei 'Vu cumprà

Corso Umbero I




Mascherine

Rosa D'Agosto (il Locale non è identificato)

Le serate danzanti estive sono una delle tanti tradizioni goderecce dei Mazaresi. La più famosa di esse è stata di gran lunga quella denominata "Rosa d'Agosto". Veniva organizzata da comitati o da circoli cittadini che sceglievano, di volta in volta, uno dei locali più alla moda dell'epoca. Gli organizzatori, per vecchia tradizione visitavano i più rinomati e i più disponibili commercianti del centro urbano, chiedendo loro sponsorizzazioni per la pubblicità durante la serata e ricevendo in cambio regali da donare alla reginetta eletta. Un comitato ad hoc veniva nominato dagli organizzatori per la scelta della ragazza da eleggere tra le tante intervenute. Le ragazze più belle o che aspiravano al titolo si pavoneggiavano in sala sperando di essere le prescelte. Era una manifestazione molto sentita tant'è che è durata parecchi anni, credo sino agli inizi del 2000. Le immagini più antiche in mio possesso sono queste, risalenti agli anni Cinquanta.

Edizione 1951


Serata allietata dall'orchestra Brazil
Nino Cucchiara, Enzo Giardina e signora, Paolo Tedesco e Maria Foggia 


Nicolò Bellarmino e Giacalone, Maria Caravaglios e Vincenzo Foderà, Paolo Tedesco, Anna Tumbiolo, Francine Vaccara, Germana Bretschneider, Francesca Vaccara (sorella di Luigi Umberto, cotoletta)
Ecco la prescelta: Eleonora (Rina) Rizzo
Ciccio Tumbiolo (notaio), Ciccio Conte (corrispondente locale per il radiogiornale regionale), Girolamo Cristaldi (maestro), Maria Foggia, Mario Villani (sensale di prodotti viti vinicoli), Carolina Anteri, Paolo Tedesco (con la fascia), NiK Giacalone (con i regali), Rina Rizzo


Paolo Tedesco (commerciante), Michele Pipitone (imprenditore edile), Giovanni Trapani (insegnate di Ed. Artistica), Mario Villani, Nicola Bonsignore (con la tromba), Tullio Saffiotti, Maria Foggia, Girolamo Cristaldi, Candida Tilotta e Nik Giacalone, Rina Rizzo 

Foto ricordo con i componenti del Comitato
Luciano Celere (si nota mezza faccia), Franco Abbagnato (in fondo), Ciccio Conte, Ciccio Carmicio (impiegato all'EAS), Paolo Tedesco, Ciccio Tumbiolo (notaio), Maria Foggia, Mario Villani, Nicola Bonsignore, Carolina Anteri, Francesco Modica (sindaco) e Romilda Fiorentino (si vede mezzo volto), Paolo Tedesco, Nik Giacalone e la Rosa d'Agosto pro tempore Rina Rizzo con la coppa e l'immancabile fascia


04 febbraio 2010

Carnevale 1990 - Comitato Folklorico Mazarese

Questo fu l'ultimo anno che quel Comitato organizzò il Carnevale. I contributi degli Enti locali e degli sponsor vennero meno e l'entusiasmo del team pure. Però fu l'anno migliore sia per numero di partecipanti che per l'adesione del popolo festaiolo. Venne istituita la premiazione per i gruppi migliori dei partecipanti e vennero distribuiti sei milioni di lire in premi così articolati: Al primo classificato 1.500.000, al secondo 1.200.000 al terzo 1.000.00 e così via a decrescere e venne istituita una commissione ad hoc nella quale presi parte anch'io. Peccato che queste iniziative siano finite nel nulla e anche oggi i tentativi di ripresa siano di portata modesta. 

La sfilata dei Carri allegorici in via Vittorio Veneto


Gruppo Biancaneve e i settre Nani












































Serata delle premiazioni

Comitato formato da: Francois Gabriel (pittore), Nico dei Gabbiani (cantante), Pino Armata (commerciante), ?, Salvatore Giacalone (giornalista), Girolamo Pipitone (geometra), Ignazio Giacalone (imprenditore), Spina Caradonna (casalinga), Giuseppe Catalano (medico chirurgo), Nicola Marino (avvocato) e Signora, Nino Vellutato (bidello) , Peppe Pirrello (giornalista)




Il referente del gruppo dr Nino Puma e il presentatore Nicola Giacalone (tacchino)




... il rappresentante del gruppo "i Puffi"










il rappresentante del gruppo Biancaneve e i sette Nani Angelo Giubilato (bancario)



I Puffi




















Gruppo ispirato al Campionato mondiale di Calcio del '90


Il gruppo degli sposi








Gruppo dei personaggi di Walt Disney








I Clowns


Ispirati al mondo animale


Nursery